La “casa dalle cento finestre”: l’orgoglio di Mione

Girando per i villaggi carnici, una buona parte della nostra meraviglia è sicuramente suscitata dall’autenticità delle tipiche abitazioni con elementi lapidei e lignei originali o fedelmente riprodotti. Tra le innumerevoli case una volta contadine, spiccano alcune di particolare bellezza, appartenute a storiche famiglie locali, facoltose e ben in vista. Eppure, pur aspettandoci qualcosa di grande … Leggi tutto La “casa dalle cento finestre”: l’orgoglio di Mione

Il campanile di Prato Carnico: la nostra “Torre di Pisa”

Stranezze e bizzarrie di ogni genere sono disseminate fino ai quattro angoli del Friuli, una più curiosa dell’altra. Una di esse si trova in Val Pesarina, nella Carnia occidentale, e ricorda vagamente la celeberrima Torre di Pisa per una caratteristica ben precisa: è pendente. È sicuramente il singolare simbolo del paese di Prato Carnico, capoluogo … Leggi tutto Il campanile di Prato Carnico: la nostra “Torre di Pisa”

Introduzione – Le nostre perle (Itinerari)

Salve a tutti! Questa rubrica è nata, internamente alla sezione "Itinerari", per fornirvi una serie di testi di dimensioni ridotte rispetto agli altri, in quanto pertinenti a realtà "puntiformi" e adattati allo stile della pillola, dell'iniezione rapida e facilmente fruibile di conoscenza. Per ogni articolo, infatti, troverete una singola foto del tema discusso e paragrafetti … Leggi tutto Introduzione – Le nostre perle (Itinerari)

Col di Zuca: l’eredità aquileiese in Carnia

Esiste una strettoia molto accentuata del Tagliamento tra la piana di Villa Santina e Invillino da una parte e località “Viertide”, alle pendici del Lovinzola, dall’altra. Presso il ponte che congiunge le due sponde si trova il piccolo e ottocentesco Santuario della Madonna del Ponte, ben in evidenza proprio sulla riva sinistra del fiume. Ma … Leggi tutto Col di Zuca: l’eredità aquileiese in Carnia